PROGETTO CSR VENETO

 

Il Progetto CSR Veneto è nato nel 2006 dalla firma di un Protocollo d'Intesa tra Regione del Veneto e Unioncamere del Veneto e prevede numerose attività per la promozione, sensibilizzazione e formazione sulla cultura ed i principi della RSI, in inglese Corporate Sociale Responsibility (CSR).

Entrambe le parti si sono impegnate a sostenere i valori della RSI dando vita al “Progetto CSR Veneto” e istituendo il Forum veneto Multi-stakeholder composto dai rappresentanti regionali delle parti sociali, delle istituzioni ed altre organizzazioni attive sul tema CSR ed è strutturato in:

  • un’Assemblea Generale (AG) con il compito di identificare i temi da sviluppare, definire gli obiettivi strategici e valutarne il relativo conseguimento;
  • un Comitato Tecnico Operativo (CTO) con il ruolo di condividere e partecipare allo sviluppo di iniziative e/o progetti nell’ambito degli obiettivi, dei temi e delle priorità individuati dall’AG, al fine ulteriore di diffonderne la realizzazione.

 

Il 9 gennaio 2014 Unioncamere e Regione del Veneto hanno firmato il Protocollo e la Convenzione per la prosecuzione del “Progetto CSR Veneto” (DGR 3015/2013) al fine di dare continuità a quanto iniziato fin dal 2006. La nuova Convenzione verterà in particolare sui seguenti punti:

-    promuovere l’auto-imprenditorialità giovanile e contemporaneamente educare i futuri imprenditori ai valori della sostenibilità e della RSI.

-    sostenere la competitività del sistema imprenditoriale veneto mediante la diffusione dei principi della RSI.

 

Protocollo d’intesa e Convenzione

CONVENZIONE TRA REGIONE DEL VENETO E MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

 

A gennaio 2013, è stato approvato lo schema di Protocollo d’intesa tra il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione del Veneto in materia di formazione e promozione delle tematiche legate alla Responsabilità Sociale d’Impresa e alle linee guida OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico).

L’impegno a livello regionale ha permesso di riscontrare l’allargamento degli interessi, commerciali e non solo, delle imprese venete oltre i confini della regione e dello stato stesso, richiedendo anche l’ampliamento del raggio di azione dell’amministrazione regionale in termini di sostegno allo sviluppo sostenibile.

Le Linee Guida OCSE attuate dal Punto di Contatto Nazionale OCSE presso il MISE incarnano il concetto di condotta d’impresa e di sviluppo responsabile maggiormente riconosciuto a livello internazionale; la promozione delle stesse costituisce una importante strategia di sostegno all’internazionalizzazione e il rispetto dei principi in esse contenuti conferisce alle imprese maggiore visibilità, considerazione e consenso da parte degli attori istituzionali del territorio locale nonché della comunità internazionale.

In questo quadro il Ministero collaborerà ai progetti che la Regione del Veneto svilupperà e coordinerà a livello regionale e interregionale.

 

Protocollo d’intesa

Ricerca Attività

Seguici:

  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black